HarryPottereilcalicedifuoco pag: 1 Frasissime.it

  • ( 1 )
  • 2
  • 3
Inviata da anonimo il 03.09.2012
Il calice di fuoco! Chiunque desideri proporsi per il torneo deve solo scrivere il suo nome su un pezzo di pergamena e gettarlo nelle fiamme prima di giovedì sera a quest''ora. Non fatelo con tanta leggerezza [...] [leggi la frase e commenta]
Inviata da anonimo il 21.08.2012
Dovrete scegliere fra ciò che è facile e ciò che è giusto. [leggi la frase e commenta]
Inviata da anonimo il 14.05.2012
[Parlando della cimitero in cui si trova la tomba di Voldemort] Qui ci sono già stato... In un sogno. [leggi la frase e commenta]
Inviata da anonimo il 10.05.2012
[Parlando di Alastor Moody] Molte celle di Azkaban sono piene grazie a lui, ma di questi tempi è più svitato di un tappo... [leggi la frase e commenta]
Inviata da anonimo il 28.04.2012
[Harry salva Cedric da una delle radici magiche del labirinto]Cedric: Sai, per un momento ho pensato che avresti lasciato che mi prendesse...Harry: Per un momento l''ho pensato. [leggi la frase e commenta]
Inviata da anonimo il 02.09.2011
[Ron è offeso perché Harry non gli ha detto di aver inserito il suo nome nel calice]- Harry: Ti comporti da stupido.- Ron: Sì, è quello che sono: Ron Weasley, cioè l''amico stupido di Potter. [leggi la frase e commenta]
Inviata da anonimo il 01.09.2011
[Fred e George vogliono mettere i loro nomi nel calice grazie a una pozione inveccecchiante]- Hermione: Un genio come Silente non può farsi imbrogliare da un trucco patetico, scemo, balordo come la pozione [...] [leggi la frase e commenta]
Inviata da anonimo il 12.07.2011
[Ron balla con la prof. McGranitt]- Harry: Non glielo farete dimenticare mai, eh!?- Fred e George: Mai! [leggi la frase e commenta]
Inviata da anonimo il 12.07.2011
Io ti ucciderò, Harry Potter. Io ti distruggerò. Dopo stanotte nessuno metterà più in dubbio i miei poteri. Dopo stanotte, se parleranno di te, parleranno solo di come tu hai supplicato di morire e di [...] [leggi la frase e commenta]
Inviata da anonimo il 23.06.2011
Un uomo non si giudica da come tratta i suoi pari, ma da come tratta chi gli è inferiore. [leggi la frase e commenta]
  • ( 1 )
  • 2
  • 3